Wildix Festeggia 10 Anni di WebRTC

Press release

Wildix Festeggia 10 Anni di WebRTC

Tallinn, Estonia, 30 maggio 2023 – Wildix è entusiasta di festeggiare il decimo anniversario di WebRTC. La tecnologia di comunicazione in-browser è fondamentale per le moderne Unified Communications ed è ormai ampiamente adottata dai vendor.
Lo scopo del WebRTC era quello di implementare comunicazioni in tempo reale su più browser, riducendo la quantità di tempo che gli sviluppatori dovevano dedicare alla programmazione. Così come l’HTML e il testo sono diventati aperti e disponibili per tutti, lo scopo del WebRTC era quello di democratizzare il video e la voce.
"Per noi, le Unified Communications web-based erano la strada da percorrere; il nostro primo client UC completo, del 2009, era infatti completamente basato su tecnologie web", ha dichiarato Dimitri Osler, CTO e fondatore di Wildix. "Quando abbiamo scoperto il WebRTC, ne abbiamo immediatamente intuito il potenziale e ci siamo lanciati nella creazione di client in grado di utilizzarlo. Dieci anni dopo, siamo ancora convinti di questa scelta".
Dimitri Osler
Dimitri Osler,
CTO e fondatore di Wildix
Il WebRTC è una delle tecnologie di base dei servizi Wildix, che comprendono Collaboration, Wizyconf, Wizywebinar, x-bees, Kite e x-hoppers. Ancora oggi, Wildix è uno dei pochi servizi che utilizzano il WebRTC per qualcosa di diverso dal trunking, mentre molti lo usano solo per l’audio. Con le soluzioni Wildix, il WebRTC viene utilizzato persino nel controllo remoto dello schermo, a dimostrazione del suo potenziale.
“L’uso del WebRTC significa che non dobbiamo creare un client rigido, il che garantisce una distribuzione semplice su più sistemi”, continua Dimitri. “La crescita del WebRTC e di Google Chrome ha permesso di adattare le nostre soluzioni a vari ambienti e, man mano che altri browser estendevano il supporto, è stato possibile distribuirle su questi browser senza ulteriori plugin NPAPI”.
Wildix conta oggi più di un milione di implementazioni basate su WebRTC, con utenti finali che si connettono ai loro clienti, colleghi e altre parti attraverso browser-to-browser e trunk SIP.
“La popolarità del WebRTC è esplosa ed è diventato uno standard che facilita la connessione”, osserva Dimitri. “Siamo orgogliosi di aver aperto la strada e di aver sviluppato a fondo la soluzione, e siamo grati a tutti coloro che l’hanno reso possibile”.

Per maggiori informazioni su Wildix e sulle nostre soluzioni WebRTC, clicca qui.

condividi