Willo logo
  • La soluzione Wildix ci ha permesso di portare avanti molti più progetti e soluzioni rispetto a quello che era possibile fare con altre soluzioni di Unified Communications che proponevamo in precedenza.” Wildix è flessibile, modulare e rende molto più facile ed immediata la comunicazione e la collaborazione tra persone.

    Francesco Elia
    Francesco Elia Amministratore di Willo srl

Willo è un’azienda Partner Gold Wildix specializzata nel mondo delle telecomunicazioni, delle Unified Communications con soluzioni dedicate per la telefonia VoIP, nella sicurezza informatica e nei sistemi di videosorveglianza, nell’implementazione e gestione di reti Wi-Fi complesse  in particolare nel segmento Hospitality. Quello che Francesco Elia, Amministratore di Willo srl, ci tiene a sottolineare è il concetto di personalizzazione del servizio a 360° offerto a tutti i clienti, che punta a soddisfare le loro differenti esigenze con soluzioni ad hoc.

“In Willo il cliente viene accompagnato per mano in tutto il processo di implementazione del progetto: dall’analisi alla messa in opera, dal successivo periodo di rodaggio sul campo fino alla chiusura del progetto. – ci racconta Francesco Elia “E questo è un grande valore aggiunto proprio perché ogni progetto è diverso e personalizzato sulle esigenze del nostro cliente finale”.

Willo nasce nel 2019 dall’esperienza pluriennale in diversi settori dei 4 soci fondatori

Oggi è un’azienda che conta 8 dipendenti, entrata a far parte dell’ecosistema blu a novembre 2019 poiché aveva bisogno di adottare una soluzione di Unified Communications flessibile, modulabile e con grandi funzionalità.

“La soluzione Wildix ci ha permesso di portare avanti molti più progetti e soluzioni rispetto a quello che era possibile fare con altre soluzioni di Unified Communications che proponevamo in precedenza.” Wildix è flessibile, modulare e rende molto più facile ed immediata la comunicazione e la collaborazione tra persone.– ci racconta Francesco Elia.

Sono proprio questi i punti principali sottolineati da Francesco Elia nella scelta di Wildix. Come prima cosa, ci parla della flessibilità del sistema Wildix che si presenta estremamente versatile nell’utilizzo in reparti aziendali diversi, grazie alla sua velocità di installazione ed alla sua facilità nell’utilizzo. Grazie alla possibilità di essere utilizzato da qualsiasi device è facilmente integrabile ed adottabile in qualsiasi realtà aziendale ed in qualsiasi reparto. Questo ha permesso a Willo di proporlo in diverse realtà aziendali ed in molteplici reparti.

Un’altra caratteristica importante del sistema Wildix che ci sottolinea Francesco Elia è la modulabilità nell’acquisto delle licenze: il modello OPEX si dimostra vincente poiché permette di aggiungere o togliere licenze in qualsiasi momento. Questa flessibilità permette loro di chiudere molte più vendite, aumentando i loro guadagni ricorrenti ed incontrando la piena soddisfazione dei clienti.

Pensando al periodo di pandemia globale che ha caratterizzato gran parte del 2020, Francesco ci ha raccontato di come, anche in questo caso, Willo sia riuscita a convertire nuovi clienti proprio grazie al modello Opex.

“In questo periodo difficile abbiamo sentito Wildix vicino e partecipe. Grazie alla Promo lanciata in pieno lockdown, siamo riusciti ad attivare tantissime nuove licenze. L’approccio che avete adottato è stato sicuramente vincente!

L’ultimo plus nell’adottare Wildix è la sua semplicità e facilità di utilizzo: “All’inizio le tante molteplici funzionalità potrebbero anche spaventare i nostri clienti. Ma dopo il loro primo utilizzo del sistema si rendono conto di quanto sia invece facile da utilizzare nella quotidianità. La moltitudine di funzionalità per la comunicazione interna ed esterna all’azienda come la chat, le videoconferenze o il Kite sono apprezzatissime perché permettono di facilitare la comunicazione con i colleghi e con le persone esterne all’azienda. E’ molto più di un centralino, è un sistema di comunicazione completo.” – conclude Francesco Elia.

Sistec and Wildix partner story